Volevo, Volevo, Volevo, Vi Giuro Volevo...

Volevo scrivervi mille volte: mille concerti, serate in negozio, giochi provati, viaggi da pianificare, musica come se piovesse, ed invece mi sono quasi dimenticato di voi. No, dimenticato è la parola sbagliata, diciamo volutamente ignorato. Bello stronzo vero?

Beh, mi sono trovato davanti a questa pagina almeno una decina di volte, con un sacco di idee da scrivere e la voglia di un bradipo salterino e una scusa per ogni pelo bianco nella mia barba, e puntualmente qualcos'altro attirava la mia attenzione manco fossi un kender.

Per cui riprendiamo da zero: non vi parlerò del concerto dei Motorpsycho o di quello dei Muse, di Civil War o delle mille cose che sono successe in negozio (e no, niente foto della serata di Venerdì 13), ma vi metterò una canzone tanto per mandarvi a letto felici. 

Si, questa è la mia risoluzione per il blog: Niente più post fiume se non ne trovo il tempo, anche le cazzate riempiono!

Potrei postare mille foto dal mio Instagram, ma sono pigro per cui vi metto semplicemente un link!